giovedì 3 novembre 2022

TUTORIAL NATIVITA' CON TAPPI DI SUGHERO

la girandolina

Ciao amici della Girandolina, finalmente il momento dell'anno che preferisco si avvicina e come ogni anno invento qualche decorazione nuova, da fare da sola o con i bambini.

NATIVITA' CON TAPPI DI SUGHERO

Qualche anno fa ho realizzato questa piccola e reciclosa natività, l'adoro! semplice ma di grande effetto. Sul blog La Girandola Creativa avevo realizzato il tutorial ma questo presepe è nato e pensato per i bimbi, quindi deve assolutamente essere pubblicato anche qua.

NATIVITA' CON TAPPI SUGHERO

L'idea è arrivata qualche anno fa all'asilo dove lavoravo, quando dovevamo realizzare oggettini per la bancarella di Natale. Ero la cuoca ma ero anche una delle menti creative del gruppo. Quello che mi inventavo con i materiali di recupero era davvero bello. Dovevamo realizzare tante cosettine ma con pochi soldi, quindi perché non sfruttare quei materiali che si mettono da parte e non vengono più utilizzati?

NATIVITA' CON TAPPI SUGHERO

Ecco allora che mi venne in mente una natività che avevo visto in Pinterest da tempo, ma era composta solo da Maria, Giuseppe e il bambinello. Ci voleva qualcosa di stabile e sicuro per poterlo spostare senza far danni e soprattutto esser confezionato per la vendita. Così presi una delle mie tante cassette della frutta, quelle a stecche sottili ma larghe, taglierino, pinza e creai la base ed un piccolo fondale. Cartoncino e brillantini per la stella, stoffine e nastri per i pupazzetti e materiali tipici del presepe come muschio, legnetti, sassolini e trucioli di sughero. 

NATIVITA' CON TAPPI SUGHERO

Ed ecco composte le mie natività. Inutile dire il successone che ebbero alla bancarella, sia i bambini che gli adulti lo apprezzarono molto. Col tempo è diventato un dono condiviso per tanti, i miei bimbi me l'han chiesto per le maestre dell'asilo, poi di scuola e ancora adesso ne produco e regalo. 

Poi siete arrivate voi: mamme o maestre a chiedermi come realizzarlo e cosi ho pensato di pubblicare un bel TUTORIAL, cercherò di essere il più semplice possibile così anche i bambini in totale autonomia potranno preparare la loro natività a costo zero! Un pensierino bello, fatto a mano col cuore e che aiuta anche l'ambiente dato che non dovrete comprare praticamente nulla.

NATIVITA' CON TAPPI SUGHERO

NATIVITA' CON TAPPI SUGHERO

E allora . . . andiamo! si parte col Tutorial!

TUTORIAL NATIVITA' TAPPI DI SUGHERO
 
Iniziamo subito con l'elenco di ciò che serve:

- Stoffe di colore bianco, azzurro e marrone. Io utilizzo feltro, tessuti di vecchie magliette etc etc;
- Cutter o bisturi;
- Forbici;
- Filo dorato, se non l'avete, andrà bene un qualsiasi nastrino;
- Spago;
- Colla a caldo;
- Colla vinilica;
- Cartoncino, io utilizzo quelli delle scatole per la pasta;
- Sassolini, muschio, trucioli di sughero, rametti e tutto ciò che si usa per abbellire il presepe classico;
- Tappi di sughero a "funghetto" e un tappo di sughero da vino;
- Passamaneria;
- Stecche di legno recuperate dalle cassette della frutta.

martedì 13 settembre 2022

METTIAMO IN ORDINE LE LEGO

 

Quanto sono belle le lego da 1 a 100? io direi 1000! 
Quando ero piccola avevo un baule, un vero baule di quelli a forma di baule con tanto di chiusura con lucchetto e dentro era pieno zeppo di lego, tutte miste ovviamente perchè una volta non c'erano le spettacolari Lego City, Lego Friends etc etc. 

Erano dei miei cugini, passate a me una volta cresciuti e io ci stavo ore a giocarci, costruivo la casetta con tanto di giardino, giochi per i bimbi, persino l'orticello. 
Adesso ci sono le Lego City che sono spettacolari nella sua mini precisione dei particolari. I miei figli ne hanno parecchie, adorano giocarci, le abbiamo sistemate in un armadio così non si impolverano, dice Nicola, e le tirano fuori quando giocano, anche perchè lo spazio in camera è quello che è, se le avessi tutte fuori credo che non vedrei più il pavimento. 

Un giorno abbiamo comprato le Lego Creative che è una scatola di lego miste con un piccolo kit per costruire qualcosa ma principalmente sono lego che liberano la fantasia e possono costruire quello che gli pare e come. Ma sono tante, di tanti colori e forme e si diventa davvero matti a cercare i pezzi. 
Inizialmente le avevo messe in una scatola di plastica di quelle di ikea, ma era sempre il caos, così un giorno mi sono messa io a giocare. Ho svuotato uno dei cassetti sotto al letto dei bimbi e ho messo scatole e scatoline. Non ho comprato nulla, le scatole grandi me le sono fatte dare da un bar, le usano per vendere le caramelle sfuse poi le buttano, mentre le scatole piccole sono quelle dei cottonfioc. Anche le vaschette del gelato squadrate vanno benissimo, ma dovrete prendere lo stesso modello per tante volte se volete un ordine preciso.
Con la nascita di Nicola ho imparato a riciclare davvero tutto e di queste scatoline ne svuotavo parecchie quando lui era piccolo, così pensai di iniziare a tenerle da parte, beh non vi dico quanto mi sono servite in tanti ambiti per riordinare. E questo sotto ne è l'ultimo esempio.
METTERE IN ORDINE LE LEGO

Ogni cosa al suo posto, si trova tutto subito, mmmh o quasi perchè qualche pezzo passeggia per i fatti suoi ogni tanto. Una sorte di riordino alla Marie Kondo (vi parlerò anche di questo metodo un giorno!). A loro piace e anche a me perchè faccio meno fatica a sistemare dato che già fanno da soli. Provate, le scatoline dei cottonfioc sono così utili!

giovedì 4 agosto 2022

COLORIAMO CON COLLA VINILICA E TEMPERA...OPS, LA COLLA E' TROPPO LIQUIDA!.

 Ciao a tutti bimbi della girandolina! siamo pronti a pasticciare un po' con i colori? noi sempre prontissimi!

La Girandolina

Oggi volevo provare con voi la nostra amata tecnica della tempera con la colla vinilica. Nel mio vecchio post "Coloriamo con colla e tempere" quando l'artista era un Nicola piccolo, piccolo, utilizzavamo semplicemente colla e tempera, nulla di più, solo tanta casuale fantasia. Lasciare che la manina dell'artista vada letteralmente per i fatti suoi, vi stupiranno!

martedì 19 aprile 2022

CREA IL TUO ORTO RIGENERATO A COSTO ZERO

La Girandolina

Eccomi tornata dopo una lunga assenza, ma il lavoro mi ha assorbito un po' troppo.
Torno con un post ecologico facile facile per i nostri piccoli tuttofare. Vedo con piacere che le nostre piccole generazioni si stanno appassionando all'ecologia, ad evitare gli sprechi e ad un mondo tutto green e questa è una cosa davvero bella e positiva, così eccomi con un lavoretto da fargli provare.

Avere l'orto non è una possibilità che tutti possono avere, pensiamo ad esempio chi vive in città ed ha giusto, giusto un piccolo balcone. Potremo provare a realizzare in questo caso un mini orto verticale iniziando da una cosa semplicissima: l'insalata! nel mio caso ho usato la gentile, la più semplice e classica. 

Vi serviranno solamente:

- un cespo di insalata;
- un coltello;
- un contenitore (di riciclo) dove riporre l'insalata.

La Girandolina

Iniziamo prendendo il nostro intero cespo di insalata e gli tagliamo il fondo, ecco, abbiamo quasi finito! l'ho detto che era facile!. Questo passaggio lasciatelo fare a loro, con la vostra super visione ovviamente.

Adesso mettiamo il "sederino" della nostra insalata nel contenitore e versiamo un po' di acqua di rubinetto. Se non ne abbiamo uno basso ma ad esempio disponiamo di un barattolino dello yogurt o un bicchiere, infilziamolo con degli stuzzicadenti come sostegno e inseriamolo in modo da farlo immergere di 1 cm nell'acqua..

Ora dovremo solo portare il contenitore in una zona molto luminosa, meglio se al sole e ricordiamoci di dargli sempre da bere, l'insalata ne ha tanto bisogno!

La Girandolina

E dopo solo una decina di giorni ecco la nostra insalatina. La lasciamo crescere per bene per poi metterla in un vaso con la terra adatta a piante da orto. Mio figlio dice che la fotografia qua sopra è pessima con quell'acqua dal colore poco estetico ma per spiegare ai bambini come funziona davvero anche questi inestetismi è giusto che li vedano!

Questo lavoro si può fare anche con il sedano o l'ananas. Con i pomodori il procedimento è leggermente diverso e per quello ve lo spiegherò in un altro post, ma restate connessi perchè sarà facile anche questo.

Alla prossima con tanti progetti pieni di colore e fantasia!!!


 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...