sabato 21 settembre 2013

Salvadanaio o distributore di caramelle

Il mio Nicola . . . beh, non solo lui, è molto goloso di caramelle gommose a forma di orsetto. Un giorno girovagando in Pinterest ho trovato questo. Un portacaramelle troppo carino, ma anche troppo fragile tra le sue mani bufale!
Così l'idea di farlo con un barattolo di yogurt da 500gr e una capsula dei giochi che si trovano nei distributori proprio con la stessa forma.

Da tempo avevo una serie di queste capsule messe da parte. Una l'avevo utilizzata per farne una palla da bowling e ora questo. Ne ho ancora e ho anche altre idee per utilizzarle. Non ha il meccanismo per distribuire la caramella ma per poterne avere una bisogna mettere il soldino e questo l'ha capito e accettato. Fa niente che appena vede la mia borsetta dice "Mamma uno soldo . . . peppiaceie!". Come dirgli di no?!

Cosa serve:
- barattolo di yogurt da 500gr
- capsula sferica trasparente
- colla a caldo
- carta da cucina
- colla vinilica
- colori acrilici
- base per decoupage
- pennelli
- cutter
- un tappo di bottiglia di plastica
- tappo di sughero
- vernice trasparente da decoupage
- caramelle!

Come si fa:
Dopo aver lavato il barattolo e il suo tappo, ritagliate un buco sul fondo. Servirà per incastrare la sfera. Incollatevi la carta assorbente da cucina su tutto l'esterno del barattolo. Utilizzate una soluzione di colla vinilica e acqua. Dopo averla fatta asciugare molto bene coprite con base per decoupage. Io la carta l'ho lasciata volutamente non liscia sovrapponendone dei pezzi. Una volta asciugata anche la base procedete col colore. Io ne ho usati due, il blu e il verde spennellandoli senza un ordine logico. Facciamo asciugare e diamo una mano di vernice per fissarne e proteggere il colore. Ora rimettete il suo tappo. Se preferite potete mettere una goccina di colla a caldo per non farla aprire facilmente. Ora riempite metà sfera con le caramelle. Chiudetela e con la colla a caldo fissatela sul fondo del barattolo. Ricavate un dischetto dal tappo di sughero e incollatelo all'interno di quello di plastica di modo da poterlo a sua volta attaccare bene alla sfera. E ora una cosa essenziale . . . con l'aiuto di un cutter incidete la fessura per infilare le monetine. Utilizzate quella da 2 euro per prendere la misura. 


Ancora una cosa . . . Una monetina per iniziare! Attenzione a non chiudere completamente la capsula, molte sono così dure che si aprono solo lanciandole dalla finestra.
Buon fine settimana e . . . papà, mamma, non facciamo i furbi una moneta una caramella, vale anche per noi!!!

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...