domenica 28 ottobre 2012

Pasta di sale

La Pasta di sale è il più classico dei lavoretti per bambini.
Facile, veloce e loro si divertono sempre tanto.
Io e Nicola ci siamo portati avanti (tra poco arriva il fratellino e il tempo sarà limitato) e abbiamo già realizzato le decorazioni per l'albero di Natale.
Cosa serve:
- Farina bianca 4 bicchieri;
- Sale fine 2 bicchieri;
- Acqua 2 bicchieri;
- Ciotola e mestolo;
- Mattarello;
- Formine per biscotti;
- Tempere;
- Pennelli per dipingere;
- Colla vinilica;
- Brillantini;
- Vernice per pasta di sale;
- Stecchini di legno;
- Nastrini colorati.
Come si fa:
In una ciotola uniamo gli ingredienti amalgamandoli bene . . .

Rovesciamo l'impasto su un piano di lavoro e impastiamo con le mani come quando si fa il pane . . .




Stendiamo con l'aiuto di un mattarello l'impasto . . .


E ora creiamo con gli stampi tante formine da decorare . . .


Con uno stecchino di legno create dei buchini su ogni formina in modo da farci passare il nastrino per appenderli . . .


Mettete la teglia con le formine in forno gia caldo a 150 gradi per 15 minuti, rigirate le formine e continuate per altri 15 minuti. Questo se avete un po' fretta, diversamente potete sfruttare i caloriferi e lasciarli asciugare "all'aria".
Ora con le tempere colorateli . . .


E lasciate asciugare bene la tempera;

Pennellateli con colla vinilica e metteteci sopra i brillantini . . .
Lasciate asciugare "all'aria" le formine e (questo tocca ad un adulto) cospargeteli di vernicetta per fissare i brillantini e rendere più resistenti le formine.

Ora il tocco finale . . . un cordino colorato ed ecco pronte le decorazioni per l'albero!



mercoledì 3 ottobre 2012

Finto acquario

Come creare un'acquario riciclando una scatola per pigiamino.

Cosa serve:
- Scatola per pigiama o tutine per bebè;
- Pennelli per dipingere;
- Tempere azzurra, bianca e verde;
- Conchiglie;
- Nastro adesivo trasparente;
- Filo di nylon trasparente;
- Colla a caldo o colla a presa rapida;
- Fotocopie di pesciolini;
- Cartoncino bianco da disegno;
- Nastro adesivo da elettricista colorato;
- Spago.
Come si fa:
Innanzitutto procuriamoci una di quelle scatole che contengono solitamente pigiami, camicie. Io ho utilizzato quella per tutina da neonato.
Pitturiamo la parte interna creando il fondale di azzurro, sfumandolo un po' con del bianco per dare l'effetto acqua. Per abbellirlo si possono dipingere piantine, alghe, bollicine e quant'altro.
Ora stampate col computer dei pesciolini che preferite e incollateli su un cartoncino da disegno. Ritagliate la sagoma. Prendete un pezzo di filo di nylon per ogni pesce che avrete ritagliato. La lunghezza dev'essere poco più grande dell'altezza della scatola.
Attaccata le estremità nei bordi interni della scatola utilizzando il nastro adesivo trasparente. Attaccate i pesciolini con il nastro trasparente sui fili ad altezze diverse. Con un goccino di colla a caldo o a presa rapida attaccate sul fondo conchiglie o sassolini per creare il fondale.
Chiudete la scatola e sigillatela (il bambino la vorrà assolutamente aprire per prendere i pesci) con nastro adesivo da elettricista colorato, se preferite utilizzate semplicemente quello trasparente. Se come me avete una decorazione sulla facciata anteriore della scatola copritela con vernice colorata o pennarello indelebile.
Ora se volete attaccarla al muro create con dello spago un anellino da attaccare sul retro della scatola.
Fatto! un'acquario economico...ecologico...non è molto di compagnia, ma nella cameretta dei bambini ci sta bene!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...