venerdì 14 settembre 2012

Ricetta del dido'

Oggi vogliamo mostrarvi questa facile ricetta per fare il didò in casa. 
E' facile, veloce e non sporca.

Cosa serve:
- farina bianca: 100gr;
- sale fino: 50gr;
- olio di oliva: 1 cucchiaino; 
- cremor tartaro: 1 cucchiaino;
- acqua: 100ml;
- colore alimentare liquido: qualche goccia.

Una ciotola per lavorare gli ingredienti, un pentolino antiaderente, un cucchiaio (non di legno), un piano di lavoro, un contenitore ermetico, pellicola per alimenti. 

Come si fa:
Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolate bene, eliminando ogni grumo.


 Versate il contenuto in un pentolino antiaderente e accendete il fuoco molto, molto basso. Mescolate e intorno ad un minuto vedrete formarsi dei grumi. E' tutto normale, anzi, devono formarsi!


 Continuate a mescolare ancora per un minutino circa fino a quando l'impasto si rassoderà formando una palla.


A questo punto spegnete il fuoco, prendete la palla (è calda ma non scotta assolutamente) e mettetela sul piano di lavoro ben pulito e impastate con le mani come quando si fa il pane. Amalgamate bene. Se al tatto risultasse appiccicoso rimettetelo ancora un pochino in pentola mescolando.

La meravigliosa manina del mio "grande" aiutante!

Prendete quindi la pallina, copritela con pellicola per alimenti e riponetela in un contenitore ermetico.
Il panetto è pronto all'uso ma è meglio se lo lasciate riposare qualche oretta. 


Per colorare servono colori alimentari di quelli liquidi, la quantità dipende da quanto scuro volete ottenere il panetto.


Dove trovare il cremor tartaro:
Il cremor tartaro è una polvere lievitante naturale. Si trova in farmacia, ma so che lo vendono in quantità elevata e quindi a prezzo elevato. Va bene per chi sa di farne molto e spesso. Oppure lo trovate in quantità decisamente minori nei supermercati che hanno un reparto di prodotti per dolci ben fornito. Più facilmente lo potrete reperire nei negozi di alimentari biologici o nelle erboristerie. Io l'ho preso in erboristeria 3 bustine da 18gr l'una a 1.50 euro. Con questa quantità fate all'incirca 9 panetti che corrispondono a una ventina di salsicciotti di didò...il risparmio è assicurato. Io l'ho preferito a quello della farmacia in quanto non faccio quantità industriali di didò tutti i giorni ed essendo un prodotto naturale e quindi con una scadenza non lontana meglio comprarne poco ma più spesso.

Gli attrezzi utilizzati non si sporcheranno affatto. Sarà facile e veloce.

Ringraziamento doveroso per la collaborazione a Nicola! che si è divertito un sacco! 

 Buon divertimento! 

3 commenti:

  1. Per fortuna che c'è li Nicola che aiuta....
    Bravissimi!!!

    RispondiElimina
  2. Eh gia! dai diciamo che è bravo quasi quanto la mia assistente in cucina preferita;-p

    RispondiElimina
  3. Forte! Lo farò! Ma dove lo trovo il cremor tartaro? Me lo sono sempre chiesto!

    p.s.: Quante energie!!! Un altro blog??? Ti seguo!!! ;-)
    Grazie del bel messaggio!
    A presto

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...