martedì 23 aprile 2013

Trenino col brick del succo.

Oggi, dopo troppo tempo di lontananza dal blogghini, volevo mostrarvi il trenino fatto con i brick del succo di frutta. Un giorno ho comprato un pacco da 6 succhi di frutta e li ho trovati molto carini. Non è che sono pazza eh! carini nel senso che una volta svuotati, sarebbero diventati qualcosa di interessante. Così dopo averli messi da parte l'idea di realizzare un trenino. Armata di colla, carta, colori e poco tempo è nato questo trenino.

venerdì 12 aprile 2013

Orticello sul terrazzo.

La primavera è un po' lentuccia a farsi vedere. Noi però abbiamo fatto un tentativo da pollice verde. E per me è un graaaandissimo passo. Si perchè chi mi conosce sa che ho letteralmente il pollice nero! Le piante se sanno che devono venire a star da me si suicidano prima. Però volevo far provare a Nicola a fare come il suo papà, che ha il pollice verde e coltiva sempre delle fruttuose piantine nell'orto! Così un giorno abbiamo preso i barattolini del Fruttolo , cotone e lenticchie secche. In un'altro barattolino abbiamo messo semini di prezzemolo, li ha voluti comprare lui. Io sinceramente pensavo si suicidassero in pasto ai merli ma hanno resistito! non gridiamolo troppo forte ma queste piantine sotto al mio controllo stanno resistendo, e crescono!!!
Eccole qua. La prima è una piantina di lenticchie.


 Questa è la piantina oggi. Nicola è entusiasta delle sue "cucciole". Tutti i giorni le cura dandogli da bere e coccolandole. Le saluta anche prima di andare a dormire.
E questi? prezzemolo . . .
. . .  qua si vede meglio. Sono piccolissimi.
 Iniziano a crescere davvero bene.
 Questi invece sono . . . emh . . . non lo so. Ha preso Nicola i semini al supermercato ma non ricordo che fiori siano. Ecco da qua si capisce perchè mi muoino tutte!  Beh appena crescono di più ve le mostriamo.
 Comunque è un laboratorio molto carino da fare con i bimbi. L'avevo fatto anche con un mix di legumi e in effetti i fagiolini erano diventati alti un metro ma, per colpa mia, niente fagiolini.
Ce la faremo stavolta? lo spero!
Buon fine settimana!!!






martedì 9 aprile 2013

Giochiamo a bowling?

Un giorno vedendo Nicola abbattere una bottiglia con una pallina, mi è venuta l'idea di realizzargli il gioco del bowling. 
 Così ho conservato 6 bottiglie da 1 litro e mezzo di acqua e una pallina di quelle che contengono un giochino. Ho tolto le etichette alle bottiglie e realizzato delle strisce di carta colorata. Gli ho scritto un numero e disegnato due righe orizzontali, giusto per farla assomigliare ad un birillo il più possibile. Sulla pallina con il pennarello indelebile nero ho disegnato i tre buchini dove nella vera palla si infilerebbero le dita. E il gioco è pronto. Non vi dico quanto si diverte Nicola . . .e noi con lui. Provatelo, non costa proprio nulla realizzarlo.

martedì 2 aprile 2013

Il tabellone dell'alfabeto

Da un po' di tempo Nicola ha la fissa dell'alfabeto e dei numeri. Un giorno ha visto un cartone animato dove c'era una canzone sull'alfabeto da allora qualsiasi scritta vede la legge. A modo suo naturalmente perchè ancora non sa parlare, figuriamoci leggere. Così un giorno ho pensato di realizzargli un giochino didattico per imparare e abbinare le lettere.
Ho realizzato il tabellone con l'alfabeto. Le ho stampate al computer e incollato il foglio su un cartoncino (ho usato lo scatolone dei pannolini).
Poi sui tappi delle bottiglie dell'acqua ho scritto con l'indelebile  le lettere. Vanno messi tutti in un sacchettino non trasparente. Così facendo il bambino può pescare a caso il tappo e abbinarlo poi alla lettera sul foglio. Noi gli ripeteremo ad alta voce la lettera così da impararne anche il suono.

Nicola si diverte molto e devo dire che se la cava benissimo anche negli abbinamenti. Ne sbaglia giusto un paio!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...